alcuni spunti

20. ago, 2015

Le attività di animazione rappresentano oggi un elemento portante e insopprimibile della qualità di vita quotidiana all’interno una struttura che si occupa di anziani.

L’animazione è strettamente attinente al “prendersi cura” in modo globale dell’ospite; è una pratica volta a valorizzare e promuovere in ogni modo l’autonomia della persona cercando di aumentarne l’autostima e  la fiducia in se stessa.

 Desideriamo focalizzare l’attenzione sul Gioco “Bersaglio A-Volo / Carte di Reminiscenza”

Esso consente l’esecuzione di quattro giochi  a difficoltà crescente (oltre ad innumerevoli altri secondo la fantasia dell’animatore): un gioco simile alle bocce, un gioco di bersaglio colore (a freccia/disco/sacchetto arancio corrisponde bersaglio arancio ecc.), un esercizio a bersaglio con palline rivestite in velcro praticabile sia al suolo che a parete.

L’attività inoltre viene vissuta dagli ospiti come un momento di gioco, svago  e divertimento e non viene vissuta come un momento terapeutico.

Claudio Favaretto Responsabile  Ol’boys