1. nov, 2014

Il gioco è vita

L’uomo non smette di giocare perché invecchia ma invecchia perché smette di giocare                  (G. B. Shaw)

Se questo è vero….. il gioco in una comunità  come la nostra va promosso e valorizzato.

A volte ci capita di leggere negli sguardi dei nostri visitatori una forma di rispettosa ma  compassionevole indulgenza verso le attività ludiche o occupazionali nelle quali coinvolgiamo   i  nostri ospiti.  Nell’immaginario comune collettivo, il gioco appartiene alla tenera età  o alla giovinezza e in questa fascia di popolazione è legittimato in quanto strumento di crescita . Niente di più sbagliato!

Il gioco è  vita, è mettersi in discussione, è confronto con i propri pari,è stimolo al miglioramento della propria performance, è socializzante, è un motore che genera positività.

 Perché mai negare tutto ciò a chi non è più bambino?

La qualità di vita dei nostri vecchietti è legata a stretto filo alle attività ludico-occupazionali che riusciamo a mettere in campo.

Non si pensi  alla tombola e al cruciverbone che di solito altro non sono che  senior-sitter …!

C’è chi ha capito che i bei giochi sono infiniti e che quelli con maggior successo sono riedizioni dei giochi d’infanzia con poche variazioni in funzione della diversa abilità motoria.

Un esempio ? Il tiro al bersaglio !   Ha una capacità di coinvolgimento che nessuno di noi operatori immaginava prima di sperimentarlo

  L’attività svolta con questo strumento agisce su più fronti ;

- Facilità la socializzazione (il giocare in gruppo);

- Aumenta l’autostima, produce effetti positivi sull’umore, migliora la percezione delle proprie risorse e capacità residue. (il centrare un bersaglio, un preciso colore o quantomeno impegnarsi per farlo);

- Migliora le capacità cognitive ( attenzione, concentrazione, comprensione delle  regole);

-fa fare attività fisica (è un gioco dinamico dove si impegnano i movimenti degli arti);

- stimola le attività logico matematiche (conteggio in gruppo dei punteggi ottenuti);

- …ma soprattutto : è divertente ! J

Non ci credete?  Venite a vedere !